Blog post

Layout nuovo e nuove avventure – y “Tal como eras”

Sono successe un sacco di cose in queste ultime settimane e non ho avuto modo di mettere tutto nero su bianco. In effetti, non ne avevo né il tempo né la forza. Non è un gran bel periodo. Vuoi il caldo, vuoi l’ansia, vuoi i problemi sul posto di lavoro… insomma, ho visto giorni migliori. Ma prima o poi rimetterò in ordine i pensieri e riuscirò a fare il punto della situazione.

Nel frattempo penso valga la pena segnalare un paio di cose.

Innanzitutto, come avrete di certo intuito se siete arrivati qui, ho deciso di “fondere” sito e blog, perché non aveva senso tenere il sito come vetrina e usare il blog gratuito di WordPress, dato che è uno strumento disponibile anche qui. All’inizio avevo fatto quella scelta perché mi veniva più comodo followare gli altri blog, facendo parte tutti dello stesso circuito, ma già non ho il tempo di tenere aggiornato un sito, figuriamoci un sito (o 4, considerando anche gli altri) più un blog.

Quindi ecco qui sito/blog nuovo, con nuova grafica. Ho scelto un layout chiaro, pulito, semplice. Ammetto che mi piace tantissimo. Voi che ne pensate?  Segnatevi il link, mi raccomando! 🙂

 

E ora veniamo a un breve momento auto-celebrativo.

Sicuramente l’avrete notato, ma “Eri come sei” è uscito in spagnolo con il titolo “Tal como eras“, grazie ai fantastici Traductores Anonimos e sono troppo contenta! Non li ringrazierò mai abbastanza per il lavoro che fanno per me. E quando sono entrata qualche minuto fa per vedere come andava su Amazon.com ho trovato questo…

amazoncom

 

MAMMA MIA! GRACIAS! GRACIAS DE TODO! Estoy sin palabras…

E non finisce qui. Nei prossimi mesi, sempre “Eri come sei” uscirà anche in Germania, tramite una casa editrice e… basta, non potrei chiedere di più.

Avere un romanzo disponibile in cinque lingue è qualcosa di indescrivibile… un’emozione che si fa fatica a racchiudere nelle righe di un blog. E mai e poi mai avrei pensato che sarei riuscita a ottenere un risultato simile. Non è falsa modestia, è proprio che io non mi capacito delle cose, nemmeno se ci sbatto contro. Nemmeno se mi ci fracasso il naso. Fidatevi. Non ci arrivo, non ci credo.

Ma se c’è una cosa che credo è che senza il vostro supporto è più che probabile – se non sicuro – che non sarei arrivata fin qui.

Quindi GRAZIE. A tutti.

 

By Erin

Previous Post

Next Post

Leave a comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *